AllTogether Pride Capsule

Diesel - AllTogether Pride Capsule

In collaborazione con la Tom of Finland Foundation, Diesel ha creato un’esclusiva capsule collection ispirata al catalogo della Fondazione. Le opere d’arte selezionate prendono vita su capi genderless, come jeans, T-shirt, felpe e underwear.

Tom of Finland

"So che i miei ‘disegnini osceni’ non saranno mai esposti nei saloni d’onore del Louvre, ma sarebbe bello se – vorrei poter dire ‘quando’, ma è meglio accontentarsi di ‘se’ – il nostro mondo imparasse ad accettare tutte le forme di amore. Forse allora potrei guadagnarmi un posto in una delle salette laterali.

Michael Kirwan

"È importante controllare il linguaggio che ci descrive. È importante produrre un’archeologia visiva della nostra esistenza. È importante conservare la nostra voce, il nostro potere, le nostre sensibilità uniche.

Florian Hetz

"Tom mi ha fatto conoscere uomini felici e orgogliosi di essere gay, che celebravano la loro vita e il sesso senza remore, alla luce del sole. Niente era nascosto, e non c’era ombra di vergogna. Non avrei mai potuto aspirare a un esempio migliore.

Peter Berlin

"Non ho quasi mai esposto nelle gallerie. I miei lavori non passano dai canali tradizionali. Non li catalogo come sono arte, non uso nemmeno quella parola. Non mi sono mai considerato un fotografo. Mi limito semplicemente a raccontare i momenti della mia vita in cui mi sono sentito al top.

Palanca

"È stato solo dopo una breve vacanza in Spagna che ho deciso di realizzare qualcosa rivolto al pubblico gay. Così è nato il mio nome d’arte, Palanca, cioè ‘leva del cambio’: sembrava fatto apposta per me.

Silvia Prada

"La sensualità non ha niente a che fare con quello che succede sotto le lenzuola o con il fatto di rappresentare di un genere. Va oltre. È energia, è qualcosa che non ci stanchiamo mai di inseguire: il sesso è libertà.

Heather Benjamin

"La donna che disegno sempre è un simbolo carico e complesso di tutte le cose che ho in testa. È il mezzo più facile per me per trasmettere questi pensieri, perché è autobiografica e onnicomprensiva, e perché è un modo per esprimere altre idee che mi interessano.

Tank

"Nella mia arte, ho cercato di cogliere il carattere e la personalità unica di chiunque posasse per me. A volte era un fascino riservato e a tratti infantile, altre una sessualità viscerale.

Rimuovere il prodotto?

Rimuovere il seguente prodotto dal carrello?

Select language

italiano